HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » cremonese » Cremonese
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Cremonese, Baroni: "Il Chievo sul gol ha pescato un jolly..."

07.12.2019 22:30 di Christian Pravatà   
Fonte: www.cuoregrigiorosso.com
Cremonese, Baroni: "Il Chievo sul gol ha pescato un jolly..."
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Cremonese cade in casa del Chievo Verona grazie ad un eurogol di Di Noia al 48esimo. Adesso i grigiorossi si trovano in piena zona playout, a +3 dalla Juve Stabia (che però deve ancora giocare) e a +4 dal Cosenza, che occupa il primo posto valido per la retrocessione diretta. Al termine della partita ha parlato ai microfoni di Cuoregrigiorosso.com mister Baroni: «Credo che all’inizio ci siamo contratti, abbiamo un po’ di pressione addosso, ma non ho visto una brutta Cremonese. Fino al primo tempo abbiamo giocato a tratti soffrendo solo su nostri palloni persi, a volte abbiamo fatto fatica nelle uscite. Siamo rientrati in campo prendendo un gol che è un jolly, grande tiro, e da lì ci siamo disuniti finché non ho messo 4 attaccanti, con la squadra che è tornata ad essere pericolosa».

Mister Baroni, nonostante lo avesse dichiarato pronto, ha deciso di rinunciare a Gustafson, un po’ per preservarlo e un po’ per dare continuità:«Samuel è un giocatore qualitativo e non vedo l’ora di metterlo in campo, dobbiamo gestire la sua settimana di lavoro. Dalla partita con l’Empoli ho avuto buone indicazioni da Castagnetti e Arini. Il primo è partito male e si è ripreso, mentre Arini secondo me ha fatto una bella partita. La non perfeetta condizione di Valzania e Gustafson mi ha fatto optare per loro, avendo due sottopunte dovevo mettere due centrocampisti». In difesa, invece, Ravanelli ha preso il posto di Bianchetti: «Martedì l’ho sostituito per un affaticamento e ho riconfermato Claiton che ha fatto una buona partita».

A peggiorare la situazione, a 15 minuti dalla fine Mogos è stato espulso per aver rivolto epiteti volgari al direttore di gara. Baroni prova a spiegare l’accaduto: «Mi pare di aver sentito che Mogos si riferisse all’avversario e non all’arbitro, perché è salito prima il giallo e il rosso. Forse ha detto qualcosa a Meggiorini, ma c’è stato un fraintendimento. Qualsiasi cosa sia successa è sbagliato, in un momento così delicato… Dobbiamo fare di tutto fuorché perdere attenzione e determinazione. Ci si esce con lucidità, non facendo battaglie individuali. . L’espulsione non doveva avvenire e ha reso difficile creare situazioni di gioco. La nostra poca incisività è nella determinazione con cui si va a chiudere l’azione».

 Mister Baroni ha anche elogiato gli avversari di giornata: «Il Chievo è una buona squadra, hanno qualità e sono giovani. Loro sono stati molto determinati specialmente su alcuni palloni persi nel primo tempo in cui ci hanno impensierito, specialmente a sinistra. Ci aspettavamo una partita del genere, che senza l’episodio sarebbe stata in equilibrio».


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Cremonese

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy