HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » cosenza » Frosinone
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Frosinone, Nesta: "Farò di tutto per uscire da questa situazione, cambiare allenatore alla quinta giornata sarebbe paradossale"

27.09.2019 15:00 di Marco Lombardi   
Fonte: tuttofrosinone.com
Nesta
Nesta
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Alla vigilia della gara interna con il Cosenza, Alessandro Nesta, tecnico del Frosinone, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa: “Occasione giusta per risorgere? Lo spero, la partita per risorgere era già quella con l’Ascoli, giocata bene e con spirito ma poi dobbiamo mantenere. Dobbiamo creare una mentalità, una situazione che duri nel tempo non che sia sporadica

Incostanza durante la gara? Credo che avere più possesso palla degli avversari è importante. Nell’ultima gara abbiamo avuto poco possesso palla e abbiamo sofferto. Nei match in cui abbiamo avuto più possesso noi non abbiamo sofferto gli avversari. A parte la fiducia, non credo che difendiamo male.

Se dipende da noi? Sì, dal nostro spirito. Dobbiamo far crescere la nostra autostima. Cerchiamo di fare un calcio semplice. Ho giocato in squadre forti in cui con la palla giocavamo ma questo non vuol dire che mancava agonismo o corsa. Noi vogliamo giocare ma quando non abbiamo il possesso della palla dobbiamo attaccare con agonismo e andare a mille per recuperare il pallone

3-5-2? A Perugia abbiamo cambiato perché non riuscivamo a tenere molto il possesso della palla ma il nostro modulo è il 4-3-1-2. Il 3-5-2 è una soluzione di emergenza quando siamo in difficoltà. A Perugia eravamo pronti a questa evenienza

Maiello? Non sta bene, non è che non gioca perché non ci piace ma perché sta male. Vediamo se domani possiamo metterlo, per me è difficile. Rohden ha recuperato e sarà a disposizione, vediamo

Commenti? Io i social non li seguo, i fischi ci possono stare ma alla quinta giornata pensare di dover cambiare tutto mi sembra paradossale.

L’umiltà bisogna averla tutti, non solo l’allenatore e i calciatori ma tutta la piazza, anche i tifosi. L’anno scorso sono venuto a vedere Frosinone Sampdoria 0-5 e la curva a fine partita ancora cantava, ora passata la serie A alla quinta giornata grande malumore e fischi. Io farò di tutto per restare e tirar fuori la squadra da una situazione abbastanza difficile ma solo con il lavoro ci possiamo tirar fuori. Non è detto che il Frosinone debba vincere subito il campionato, magari passa questo momento difficile e poi le cose andranno meglio. Tra qualche mese magari possiamo fare un bilancio ma alla quinta giornata mi sembra esagerato fare certi discorsi.

Attaccanti? Stiamo provando varie soluzioni, non abbiamo un attaccante che può fare reparto da solo. Per me quando abbiamo giocato con trequartista più due attaccanti e Paganini che si inserisce da dietro abbiamo creato occasioni. Trotta non ha ancora fatto gol ma dalle statistiche é tra i calciatori più di pericolosi della serie B

Modulo? Maiello come detto non c’è quindi é difficile riproporre il 4-3-1-2. A Perugia abbiamo visto cosa non può essere riproposto, qualche soluzione alternativa l’abbiamo provata, vediamo

Cosenza? É una squadra che gioca in contropiede. Noi non possiamo aspettare dietro. Siamo una squadra che deve andare forte in avanti soprattutto in casa. Dobbiamo avere il coraggio di andare in avanti. Sappiamo che prendere palla e calciare subito non porta vantaggi, bisogna avere pazienza e trovare i varchi giusti. Il Cosenza ha delle qualità ma secondo me anche dei difetti sui quali abbiamo lavorato”


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Cosenza

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy