HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » cosenza » PRIMO PIANO
Cerca
Sondaggio TMW
CREMONESE: SERVIVA IL CAMBIO IN PANCHINA?
  SI
  NO

Serie B, Benevento - Cosenza 4-2: gol e spettacolo al 'Vigorito', Strega a -1 dal Palermo

26.04.2019 23:10 di Christian Pravatà   
Serie B, Benevento - Cosenza 4-2: gol e spettacolo al 'Vigorito', Strega a -1 dal Palermo
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

L’anticipo della 35a giornata del campionato di Serie B mette di fronte il Benevento e il Cosenza. Le due squadre vivono un ottimo stato di forma. I padroni di casa, reduci dal convincente blitz esterno in quel di Verona, devono consolidare il quarto posto in classifica, valido per garantirsi la partecipazione ai prossimi playoff. Di contro gli ospiti, in serie positiva da tre turni, sono ad un passo dalla salvezza matematica. Rompe gli indugi il Benevento, che passa al 25': Armenteros lancia Bandinelli, che scatta sul filo del fuorigioco, stoppa e di prima intenzione fulmina Perina. Tre giri di lancette e la Strega raddoppia con Caldirola, la cui frustata di testa, su corner di Viola, si insacca imparabilmente.I Lupi silani accorciano le distanze al 38' con Sciaudone, lesto a ribadire in rete un colpo di testa di Embalo respinto dal palo. Al 44' il pareggio è griffato Tutino, che uccella mezza difesa e infila Montipò. Il primo tempo si chiude sul risultato di parità (2-2). Nella ripresa, Benevento nuovamente in vantaggio, al 54': il tracciante dalla bandierina di Viola si trasforma in una caramella per Armenteros che, di ginocchio, batte Montipò. E all'81' arriva anche il poker: Armenteros arpiona palla a centrocampo e innesca Bandinelli, che apre sulla destra per Insigne, il cui cross morbido trova l'imperiosa inzuccata vincente di Coda. Finisce 4-2. Bucchi sale a quota 56 punti (-1 dal Palermo, terzo, in campo domani a Livorno); Braglia si ferma a 42.  

TABELLINO  

BENEVENTO: Montipò; Gyamfi, Antei (1′ st Volta), Caldirola, Letizia; Del Pinto (9′ pt Tello), Viola, Bandinelli; Insigne; Coda (46′ st Vokic), Armenteros. A disp.: Gori, Zagari, Di Chiara, Improta, Buonaiuto, Cy, Ricci, Asencio, Crisetig. All. Bucchi.

COSENZA: Perina; Capela, Dermaku, Hristov (10′ st Idda); Baez, Bruccini, Palmiero (15′ st Garritano), Sciaudone (26′ st Mungo), D’Orazio; Tutino, Embalo. A disp.: Saracco, Litteri, Schetino, Maniero, Trovato, Bittante. All.Braglia.

ARBITRO: Di Martino di Teramo (Soricaro – Cangiano).

MARCATORI: 25′ pt Bandinelli (B), 28′ pt Caldirola (B), 38′ pt Sciaudone (C), 44′ pt Tutino (C), 8′ st Armenteros (B), 36′ st Coda (B).

NOTE: Serata gradevole, terreno di gioco in buone condizioni, presenti nel settore ospiti circa 700 tifosi rossoblù. Al 14′ st allontanato dalla panchina il ds dei padroni di casa Pasquale Foggia. Ammoniti: Dermaku (C), Letizia (B), Coda (B), Bruccini (C). Angoli: 5-4 (pt 3-2). Recupero: 3′ pt; 4′ st.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Cosenza

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy