HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » cittadella » Flash news
Cerca
Sondaggio TMW
PANCHINE SALTATE, QUAL E' IL TECNICO CHE FARA' LA DIFFERENZA?
  D'ANGELO - PISA
  CANNAVARO - BENEVENTO
  LONGO - COMO
  BALDINI - PERUGIA

Litteri sulle venete di B: "Venezia da promozione. Troppi stranieri? Non è un problema. Il Cittadella ha un fuoriclasse: Marchetti"

01.01.1970 01:33 di Marco Lombardi   
Litteri
Litteri
© foto di Andrea Rosito

"Come vedo il Venezia? Molto bene, credo possa ambire tranquillamente a un posto fra le prime tre: insomma, secondo me è da promozione. Se guardiamo bene la rosa, ci sono tanti protagonisti dello scorso campionato che sono rimasti. Ed è un bene, perché se sono rimasti e, come Busio, Haps, Ceccaroni e Crnigoj, hanno addirittura rinnovato il proprio contratto, significa che credono in questo progetto. La squadra, poi, è stata rinforzata. Troppi stranieri? Ci sono 3-4 esordienti assoluti in Italia, ma non lo vedo un problema, anche perché mi è piaciuta molto la scelta di Javorcic, che considero uno dei migliori allenatori emergenti in circolazione. Il Cittadella? Ha un vero e proprio fuoriclasse del calcio italiano, Stefano Marchetti, che in tutti questi anni è riuscito a conquistare due finali playoff con autentici capolavori gestionali. Ormai passa quasi per la normalità che una squadra che ha l’ultimo budget della Serie B arrivi ai playoff [...]". Così, dalle colonne del Corriere del Veneto, Gianluca Litteri, già attaccante tra le altre di Venezia e Cittadella.  


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Cittadella

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy