Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / brescia / Serie B
Serie B, Brescia-Reggiana: Maran in cerca di uno slancio in classificaTuttoB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 24 febbraio 2024, 06:06Serie B
di Pietro Celeste
per Tuttomercatoweb.com

Serie B, Brescia-Reggiana: Maran in cerca di uno slancio in classifica

Il ventiseiesimo turno del campionato cadetto di Serie B si è aperto con l'anticipo di ieri tra Cosenza e Sampdoria, ma entrerà nel vivo quest'oggi con la lunga lista canonica di partite che ci attenderanno. La sfida in questione è quella tra Brescia e Reggiana, due squadre distanti solo tre lunghezze in classifica e situate nella zona mediale. La squadra di casa si trova momentaneamente al nono posto, a meno un solo punticino dall'ultima posizione disponibile per i play-off, in cui è situato il Modena, impegnato nel posticipo contro uno Spezia in netta ripresa.

Come arriva il Brescia
I bresciani arrivano alla sfida con il pronostico dalla loro e con la consapevolezza che il buon punto raggiunto in extremis a Marassi lo scorso turno possa servire da segnale verso i propri obiettivi. Allo stesso tempo, però, la squadra di Maran deve guardarsi attentamente alle spalle, dove ci sono molte compagini - una su tutte il Bari - con il fiato sul collo, in cerca di salire sul treno dei play-off. Le rondinelle, però, devono alzare i giri del motore: troppo poco il solo successo ottenuto nelle ultime cinque uscite.

Come arriva la Reggiana
Gli emiliani, invece, arrivano alla sfida dopo il passo falso compiuto al Mapei - la propria casa - contro una Ternana invischiata in zona play-out. Tonfo che non preclude il buon momento che stanno attraversando i ragazzi di Nesta, la cui striscia di risultati consecutivi si è interrotta a sette lo scorso weekend: tre successi e quattro pareggi. Gli amaranto, infatti, non perdevano dal 16 di dicembre, ancora in casa, contro la Sampdoria. Posizione stabile quella maturata ora dagli ospiti, che fino a due mesi fa amareggiavano nei bassifondi di classifica.