Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / brescia / Serie B
Quando invece di "calma" si capisce "cambia". Il clamoroso errore della SampdoriaTuttoB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 18 febbraio 2024, 13:49Serie B
di Claudia Marrone
per Tuttomercatoweb.com

Quando invece di "calma" si capisce "cambia". Il clamoroso errore della Sampdoria

Ha del paradossale quanto accaduto ieri al "Marassi", durante il confronto della 25ª giornata del campionato di Serie B tra Sampdoria e Brescia, terminato poi 1-1 (QUI il resoconto di suddetto turno, che si concluderà questo pomeriggio con la sfida tra Venezia e Modena). Correva il minuto 80 del match, e un problema muscolare colpisce l'ex Valencia e Stella Rossa Cristiano Piccini, che vedendo il proprio staff medico in subbuglio urla "calma", poiché percepiva che ci potessero essere le condizioni per portare al termine la gara.

Nonostante questo, i dottori della formazione blucerchiata intervengono, portando anche mister Andrea Pirlo a effettuare un cambio, che vede in campo il giovane Giovanni Leone, classe 2006 (QUI il live match integrale, targato TuttoMercatoWeb.com); questo, perché gli stessi medici capiscono "cambia", e non "calma" come pronunciato dal classe '92. Un clamoroso - e forse grave - errore di comunicazione.

Spiegato poi anche dal tecnico in conferenza stampa: "Piccini ha detto calma invece che cambia e quindi è dovuto uscire. Sono dettagli fondamentali a questo livello. Sono errori che facciamo fuori e che subiscono ragazzi che essendo giovani è normale non siano ancora pronti per questo. C'è stata una comunicazione sbagliata tra dottori".