HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » benevento » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
CREMONESE: SERVIVA IL CAMBIO IN PANCHINA?
  SI
  NO

Ascoli, il sindaco Fioravanti: "Calendari motivo d'orgoglio. Serie B campionato degli italiani"

31.07.2019 15:30 di Marco Lombardi   
Fonte: legab.it
Ascoli, il sindaco Fioravanti: "Calendari motivo d'orgoglio. Serie B campionato degli italiani"
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it

Si terrà il 6 agosto ad Ascoli, nella suggestiva cornice del Chiostro di San Francesco, il sorteggio dei calendari della Serie B 2019/20. La scelta del capoluogo piceno è motivo di orgoglio per il primo cittadino Marco Fioravanti.

Sindaco, che occasione saranno i calendari della Serie BKT per Ascoli?
‘Duplice, di promozione per aprire le porte di un luogo tutto da scoprire ma anche un’opportunità che presenteremo agli imprenditori della Serie B, quella di poter investire sul nostro territorio’.
Ha le idee chiare Marco Fioravanti e coniuga le sue esperienze, politico e imprenditoriali, per ottenere il massimo risultato da un evento che la sua Amministrazione, insieme al club calcistico di Massimo Pulcinelli e Giuliano Tosti, ha voluto fortemente. Sindaco da poco, si è insediato l’11 giugno, ci spiega cosa si aspetta dall’appuntamento di martedì al Chiostro di San Francesco: ‘Vogliamo generare una connessione con l’esterno, di marketing territoriale ma anche industriale. E poi è la prima volta che Ascoli ospita la presentazione dei calendari e questo è motivo di orgoglio per noi’.
Chiederete ai presidenti e ai dirigenti presenti di firmare un documento per riconoscere la città quale patrimonio dell’Unesco…
‘Esatto, ma non solo… distribuiremo un vademecum con dieci motivi e agevolazioni per investire ad Ascoli, agevolazioni di tipo ordinario e straordinario post-sisma’.
Lei è da un mese e mezzo in Municipio. Che rapporto ha con l’Ascoli Calcio?
‘Ottimo e di amicizia. Il calcio fa parte della storia di Ascoli, prima con il presidentissimo Rozzi e ora con una proprietà che sta continuando la tradizione. L’idea è di utilizzare questa collaborazione per una valorizzazione turistica del territorio e per promuovere progetti di miglioramento strutturale come nel caso dello stadio’.
C’è dunque un progetto di marketing sportivo nel vostro programma.
‘Sì che parte con la compilazione dei calendari e che andrà avanti anche dal Del Duca che vogliamo diventi non solo un luogo calcistico ma di aggregazione. Attraverso anche il calcio vogliamo mettere in luce le bellezze e le opportunità di cui disponiamo…’
Brevemente?
‘Siamo a 20 chilometri dal mare e altrettanti dalla montagna, quindi possiamo offrire un turismo diversificato che è anche, ovviamente, e soprattutto, eno-gastronomico e culturale, con chiese, biblioteche e teatri splendidi. Quindi la tradizione del travertino bianco che si può ammirare passeggiando per il centro e che fa di Ascoli un luogo suggestivo’.
In conclusione cosa ne pensa della Serie B?
‘Della Serie B penso che sia il campionato degli italiani e un torneo di grande prestigio. Ringrazio il presidente Balata per l’eccellente lavoro che sta svolgendo’.
Lei è tifoso?
‘Sì vado in curva da quando avevo sei anni e continuerò ad andarci da sindaco. Anche se quest’anno saremo spostati in tribuna Mazzone per i lavori che interesseranno la Sud’.
E…
‘… e mi faccia aggiungere che l’evento di martedì darà modo di far capire all’esterno quanto è ospitale e bella Ascoli, partendo da un luogo, il Chiostro di San Francesco che, mi passi la battuta, fin da quando è stato costruito è stato pensato per ospitare i calendari della Serie BKT. Ha o no venti archi?’.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Benevento

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy