HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » benevento » In primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
PANCHINE SALTATE, QUAL E' IL TECNICO CHE FARA' LA DIFFERENZA?
  D'ANGELO - PISA
  CANNAVARO - BENEVENTO
  LONGO - COMO
  BALDINI - PERUGIA

Coppa Italia, Genoa - Benevento 3-2: al "Ferraris" finale col brivido ma passano gli uomini di Blessin

01.01.1970 01:33 di Claudio Donato    per tuttobenevento.it  

È già calcio vero allo stadio "Luigi Ferraris", nella sfida che mette di fronte Genoa e Benevento. Gara valida per i trentaduesimi di finale della Coppa Italia "Frecciarossa". Ad arbitrare il match è il signor Colombo della sezione di  Como, coadiuvato dagli assistenti Vecchi e Vono. La Strega ritrova l' ex Coda, che farà coppia con Ekuban nel tentativo di scardinare la retroguardia sannita.

Dal canto suo, Fabio Caserta inserisce qualità e sostanza a centrocampo con il nuovo arrivato Koutsoupias. Ecco l'undici di partenza: a protezione di Paleari agiranno Letizia, Glik, Pastina e Foulon. A centrocampo Koutsoupias e Acampora ai lati di Viviani. Tridente offensivo composto da Forte supportato da Vokic e Improta sulle corsie esterne.

Blessin risponde con Martinez in porta. Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli in difesa. A centrocampo Badelj, Frendrup, Portanova e Gudmundsson. Attacco affidato alla coppia Coda ed Ekuban.

La gara

Pericoloso il Genoa con Coda al 2': l' ex attaccante del Benevento sfrutta un assist di Portanova e fa tremare il legno con una conclusione dalla destra. Motivato Coda, che si accentra al 7' ma conclude debolmente. Genoa che spinge e Strega che cerca di contenere. Pressione costante dei padroni di casa  ed è ancora la traversa che salva Paleari al 21': sugli sviluppi di un corner battuto da Gudmundsson, lo stacco aereo di Portanova manda il pallone a inchiodarsi sulla trasversale. Ancora Genoa pericoloso al 34': Coda difende bene palla e la serve a Portanova che calcia e chiama alla deviazione Paleari. Padroni di casa in vantaggio al 36': su assist di Coda è Gudmundsson che viene lasciato solo e non ha problemi a mettere il pallone in porta. Ci prova sempre Coda al 42' con una conclusione di sinistro. Raddoppio che è nell' aria e arriva al 45' con Gudmundsson che, servito da Coda, evita Paleari e deposita il pallone in rete. Concessi cinque minuti di recupero ed il Benevento si riporta in partita con Glik al 48': su un corner battuto da Vokic il difensore della Strega impatta il pallone di testa e regala qualche speranza alla sua squadra.

Genoa che sembra voler iniziare la ripresa sul canovaccio del primo tempo ma è il Benevento ad andare vicino al pareggio: al 51' cross di  Koutsoupias  dalla destra e la girata di Forte esce di pochissimo. Si scuote il Genova con una conclusione di Ekuban al 59' che esce abbondantemente. Su segnalazione del Var l' arbitro assegna un rigore al Genoa per un contatto in area tra Viviani e Sabelli al 61'.  Dal dischetto va Coda che spiazza Paleari e sigla il 3-1 al 64'. Caserta cerca di dare peso in avanti e al 66' manda in campo La Gumina per Vokic.  Gara che si trascina senza grandissimi sussulti da segnalare tranne una girandola di cambi ed uno spunto di Farias all' 89' che impegna il portiere Martinez. Replica immediatamente il Genoa con un tiro di Jagiello che impegna Paleari. L' arbitro concede sei minuti di recupero nei quali Karic trova l'angolino giusto con un tiro dal limite dell' area e porta il risultato sul 3-2. Ad approdare ai sedicesimi di Coppa Italia è il Genoa. Rispettati i pronostici della vigilia che davano favoriti i ragazzi di Blessin.

Tabellino 

Genoa (4-4-2): Martinez; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli (21'st Galdames); Badelj, Frendrup; Portanova (21'st Jagiello), Gudmundsson (27'st Yelcin); Coda (41'st Melegoni), Ekuban (27'st Yeboah). A disp.: Semper, Vodisek, Czyborra, Vogliacco, Favilli, Candela, Cassata, Besaggio, Masini, Kallon. All.: Blessin

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Glik, Pastina, Foulon; Koutsoupias (80'st Masciangelo), Viviani (29'st Karic), Acampora (21'st Tello); Vokic (21'st La Gumina), Forte, Improta (29'st Farias). A disp.: Manfredini, Lucatelli, El Kaouakibi, Thiam Pape, Insigne, Ionita, Talia, Sanogo, Barba, Capellini. All.: Caserta

Arbitro: Colombo di Como. Assistenti: Vecchi e Vono. IV uomo: Fiero. VAR e AVAR: Nasca e Longo S. 

Marcatori: 36'pt e 45'pt Gudmundsson (G), 48'pt Glik (B), 64'st Coda su rig. (G), 95'st Karic (B)


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Benevento

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy