HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » ascoli » Ascoli
Cerca
Sondaggio TMW
Pisa: Lucca merita la convocazione di Mancini in nazionale?
  SI
  NO

Ascoli, D'Orazio: "Col Lecce ho visto l’Ascoli di sempre, battagliero, che non molla mai"

19.10.2021 20:00 di Christian Pravatà   
Fonte: www.ascolicalcio1898.it
Ascoli, D'Orazio: "Col Lecce ho visto l’Ascoli di sempre, battagliero, che non molla mai"

Tommaso D’Orazio è tornato a parlare della sfida di sabato con il Lecce, un match che ha mostrato un Ascoli in grado di giocarsela con chiunque, ma che deve mantenere alta l’attenzione in alcune situazioni dentro l’area:

“Questo è quello che è emerso nelle ultime partite, sappiamo che dobbiamo migliorare su determinate situazioni, abbiamo parlato col Mister, solo col lavoro possiamo far meglio. Col Lecce ho visto l’Ascoli di sempre, battagliero, che non molla mai, capace di imporre il proprio gioco, contro una squadra importante che sulla carta deve vincere il campionato”.

Coi salentini è stato evidente l’apporto dei calciatori entrati dalla panchina, su tutti Iliev e Sabiri, a testimonianza che in questo gruppo sono tutti importanti.

“E’ vero, tutti sono importanti e in grado di dare il proprio contributo, lo stiamo dimostrando, la squadra è all’altezza e molto competitiva”.

Finora ha collezionato 8 presenze, con Felicioli è in ballottaggio per lo stesso posto, che rapporto avete?

“La concorrenza fa bene, tiene alto il ritmo, con Pippo abbiamo un bel rapporto, il Mister può essere tranquillo, può scegliere sia me che lui”.

E’ arrivato all’Ascoli nel gennaio scorso, 14 presenze nel campionato 2020/21, quest’anno un gol in Coppa con l’Udinese e un assist in campionato a Perugia: che differenze sta notando a livello di competitività fra questo campionato e quello passato?

“Il Campionato di Serie B è sempre competitivo, tutte le squadre possono giocarsela con tutte, rispetto allo scorso anno si è alzato il livello grazie alle neo retrocesse, ma noi pensiamo a casa nostra e a fare bene”.

Sabato affronterete il Frosinone, avversario sempre ostico, l’unico successo in Ciociaria dell’Ascoli risale al 2010. Di fronte il Frosinone degli ex Dionisi e Salvi. Come vi state preparando?

“Il Frosinone è un’altra squadra costruita per occupare posizioni di vertice, fortunatamente le statistiche non le guardiamo, pensiamo a noi, sappiamo di dover affrontare una grande squadra, dobbiamo essere concentrati per giocarci la partita. In settimana Salvi e Dionisi ci daranno sicuramente qualche indicazione da ex”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Ascoli

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy