HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » ascoli » Ascoli
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Ascoli, Abascal raggiante: "E' bastato cambiare la mentalità e un paio di situazioni tattiche. Grazie a Tesoro e Pulcinelli"

01.02.2020 17:55 di Marco Lombardi   
Ascoli, Abascal raggiante: "E' bastato cambiare la mentalità e un paio di situazioni tattiche. Grazie a Tesoro e Pulcinelli"
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Esordio in Serie B da incorniciare per Guillermo Abascal. Il tecnico (ad interim?) dell'Ascoli ha guidato i bianconeri al successo a Livorno. "Le emozioni sono fortissime - le sue parole ai microfoni di Dazn, riprese da picenotime.it - perchè abbiamo vissuto un periodo importante, lasciare i ragazzi della Primavera anche per un giorno per me è stato difficilissimo, tengo molto a loro e stiamo lavorando bene. Con la prima squadra è bastato soltanto cambiare la mentalità, cambiare due situazioni a livello tattico, l'Ascoli è un grandissimo gruppo e sono emozionato anche per loro, meritano questa soddisfazione, sono stati criticati tante volte ed oggi hanno dimostrato che ce la possono fare, che c'è una squadra e che uniti possono andare avanti - ha dichiarato Abascal -. Come ho vissuto la settimana? Ho dormito poco per gestire due squadre, ho la fortuna di avere un grande staff con Carlos, Aquilanti e Iuliano, mi sono concentrato e ci siamo divisi i compiti visto che oggi ha giocato anche la Primavera. Bastava soltanto lavorare sul piano mentale, a livello calcistico e tattico abbiamo dato due input e soprattutto ad inizio primo tempo potevamo andare con passaggi filtranti per la punta come nel caso del primo gol, dopo a livello difensivo abbiamo sofferto tanto. Questa squadra ha la possibilità di difendere più alta e non l'abbiamo fatto oggi, però non ho niente da rimproverare a loro perchè alla fine sono stati protagonisti di una grandissima partita. Ringrazio i calciatori per tutto quello che hanno fatto e l'identità di squadra deve ripartire proprio da questo match. L'innesto dei nuovi? Li abbiamo ascoltati facendo delle valutazioni, capendo chi sono e che cosa vogliono e che capacità hanno, è fondamentale nel rapporto tra allenatore e giocatore. Poi c'è stato un lavoro di coesione di gruppo ed anche con il preparatore atletico durante il ritiro, con i giocatori che già c'erano che hanno aiutato molto i nuovi nell'inserimento. Il mio futuro? Il ringraziamento va innanzitutto al direttore sportivo Tesoro perchè senza di lui non avrei avuto le porte aperte in Italia, ha creduto in me e mi ha portato qua. Ringrazio anche il patron Pulcinelli e tutti i ragazzi della Primavera, grazie al loro lavoro ed alla loro identità ci hanno permesso di vivere questa opportunità. Torno ad Ascoli sereno ed ora quello che deve decidere la Società, lo deciderà. Ringrazio anche la mia compagna che mi è sempre vicina ed anche i miei genitori che oggi erano presenti allo stadio, non me l'aspettavo". 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Ascoli

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy