Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / ascoli / Serie B
Feralpisalò, Zaffaroni: "Trasformiamo la rabbia in energia positiva. Lotteremo fino all'ultimo"TuttoB.com
martedì 27 febbraio 2024, 12:34Serie B
di Tommaso Maschio
per Tuttomercatoweb.com

Feralpisalò, Zaffaroni: "Trasformiamo la rabbia in energia positiva. Lotteremo fino all'ultimo"

"Dispiace molto per come sia andata con l’Ascoli. Il gol annullato? Non ho nemmeno voluto rivederlo. Ora però dobbiamo trasformare in energia positiva questa rabbia, per ottenere risultati importanti". Il tecnico della Feralpisalò Marco Zaffaroni chiude così le polemiche seguite alla sconfitta contro l'Ascoli nell'ultimo turno e guarda a domani quando andrà in scena la sfida salvezza contro lo Spezia: "Affrontiamo una squadra che è in un momento positivo e sta facendo risultati importanti. - spiega il mister come riporta Il Giornale di Brescia - Loro hanno recuperato tanti giocatori e durante il mercato hanno inserito altri elementi. Sono partiti male ad inizio stagione, ma sono in netta ripresa. Ci serve una partita di livello, anche perché giocheremo in un bellissimo stadio, davanti a tante persone".

Spazio poi alla situazione complicata di classifica: "Dobbiamo lottare fino all'ultimo secondo dell'ultima giornata, abbiamo avuto un periodo positivo e ora invece c'è stato qualche intoppo. È un cammino normale, fa parte di ogni campionato, dobbiamo riconoscere comunque che la squadra sta facendo cose positive. Serve però alzare l’asticella ulteriormente".

Infine un pensiero sulla rosa a disposizione e la formazione da schierare al Picco domani sera: "Recuperiamo Attys, che si è allenato, mentre Giudici è rientrato e sarà a disposizione almeno per domenica. Carraro, Compagnon e Dubickas sono out. Letizia? Ha qualità importanti, ma non dobbiamo costringerlo a forzare troppo, perché non è ancora al top. Mancano ancora tante gare alla fine e non vorrei perderlo nuovamente".