HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » ascoli » Serie B
Cerca
Sondaggio TMW
SERIE B: GIUSTO ESONERARE LIVERANI E CLOTET?
  SI
  NO

Ascoli-Como 3-3, le pagelle: Ciciretti e Mancuso in copertina, disastro Gondo

01.01.1970 01:33 di Alessio Lamanna   
Amato Ciciretti
Amato Ciciretti
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Risultato finale: Ascoli-Como 3-3

ASCOLI
Guarna 5,5 - Prende tre gol e non fa grandi parate. Forse poteva uscire meglio su Blanco.

Simic 6,5 - Nel primo tempo fa un po' fatica, ha sulla coscienza il primo gol di Mancuso. Cresce nella ripresa e segna anche il gol che vale un punto.

Bellusci 5,5- Sfiora il gol con un tiro al volo, però in difesa è spesso in ritardo (dal 67' Pedro Mendes 6 - Il piede di Ghidotti gli nega il gol appena entrato)

Botteghin 6- Anche lui meglio nel secondo tempo, quando prende le misure agli attaccanti avversari anticipandoli spesso e volentieri.

Falzerano 5,5- Ioannou lo limita molto bene. Bucchi evidentemente non ha gradito la sua prestazione visto il cambio all'intervallo (dal 46' Ciciretti 7 - Il suo ingresso cambia la partita. Un giudizio che non si limita al 2-2 segnato, ma a una prestazione globalmente sontuosa: dà brio e velocità alla manovra offensiva)

Collocolo 6,5 - Cambia tre ruoli e li interpreta molto bene. Si distrae solo sulla punizione battuta rapidamente che costa il gol del 2-1

Eramo 6- Carbura alla distanza, nel secondo tempo riesce a rubare più palloni (dall'82' Buchel s.v.)

Caligara 6,5- Lanci, cross, tiri, palloni rubati. A tratti gioca da piccolo Seedorf (dall'82' Bidaoui s.v. - Qualche buona iniziativa sulla fascia)

Falasco 7- Corre, lotta e mette in mezzo palloni sempre insidiosi che propiziano un paio di reti bianconeri.

Dionisi 5,5- Quando prende palla si capisce che è uno dei migliori marcatori della storia della B, però oggi non trova il guizzo giusto. (dal 43' Gondo 4 - Gioca bene i primissimi minuti della sua partita, ad inizio secondo tempo sparisce un po' e al 62' si fa espellere per un fallaccio)

Lungoyi 6- In controtendenza rispetto ai suoi compagni, che hanno fatto meglio nella ripresa piuttosto che nel primo tempo, lui inizia mettendo in grande difficoltà i difensori avversari e cala parecchio alla distanza.

Cristian Bucchi 7- Quello delle espulsioni è un problema grosso, però ci è piaciuta tantissimo la mentalità dei suoi. Non si sono mai accontentati del pareggio nonostante l'inferiorità numerica; forse anche per questo l'Ascoli oggi è riuscito a non perdere.
COMO
Ghidotti 6,5 - Forse poteva fare un passo avanti in occasione dell'autogol di Cerri, si riscatta più avanti con tre grandi parate, su Bellusci, Caligara e Pedro Mendes.

Vignali 5- Prestazione globalmente discreta, con passaggi precisi e un gol salvato quasi sulla linea. Però la fa troppo grossa in occasione del 3-3: prima causa la punizione, poi si fa saltare in testa da Simic senza nemmeno opporre resistenza.

Odenthal 5,5- Non è ancora padrone della difesa, però sta lentamente crescendo. La timidezza rispunta fuori in occasione del 2-2, con un colpo di testa un po' sulle uova.

Solini 6 - Paga un problema fisico, ma nel tempo trascorso in campo sbaglia poco e mette il fisico (dal 41' Binks 6 - Movimenti giusti, buone marcature, non ha grandi colpe nella rimonta ascolana)

Ioannou 6,5 - Il primo tempo è un manifesto per il cipriota: difensivamente poco attento sul gol che ha sbloccato la partita, geniale nell'assist per il pareggio di Mancuso. Nella ripresa ara la fascia senza tregua.

Iovine 6- Non fa in tempo a entrare in partita che deve uscirne per un guaio muscolare (dal 27' Da Riva 5,5 - Entra abbastanza bene in partita, nella ripresa viene travolto dall'agonismo avversario) (dal 77' Celeghin 6 - Ci mette il fisico)

Bellemo 5,5- Mette l'assist per Blanco, ma prima è mal posizionato in occasione del pareggio di Ciciretti. Soprattutto, nel secondo tempo non riesce a tenere alta la squadra nonostante la superiorità numerica.

Arrigoni 5- Tanti palloni persi, poco fosforo. Stesso discorso fatto per Bellemo riguardo al secondo tempo. Non un bel periodo per lui.

Cutrone 6- Un assist e tanto lavoro sporco che però gli toglie quella lucidità che servirebbe in area avversaria. (dal 77' Gabrielloni 6 - Mette lo zampino nell'azione che manda in porta Blanco)

Cerri 5- Non è certo il solo colpevole dell'autogol, però per il resto della partita non riesce a incidere nonostante gli sforzi.

Mancuso 7- Torna l'uomo d'area di rigore che è sempre stato. Due gol che gli servivano come il pane. (dal 77' Blanco 7 - Entra, segna subito e dimostra la grinta giusta)

Moreno Longo 5,5- Decide di dare un segnale forte schierando il tridente pesante. I due cambi obbligati gli scompaginano i piani, i due gol venuti da punizioni battute rapidamente potrebbero essere merito suo. Però oggi la partita andava vinta per come si era messa. Ha tanti infortuni, ha una squadra carente a centrocampo, però il problema delle palle inattive continua a non essere risolto e anche sul gol di Ciciretti la squadra era posizionata malissimo. Il numero di gol subiti è spropositato.

TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Ascoli

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy