VERSIONE MOBILE
 Martedì 21 Ottobre 2014
PRIMO PIANO
BARI TORNA IN ALTO: CRISI FINITA ?
  
  

PRIMO PIANO

Serie B, uno sguardo alle matricole: si salvi chi può

15.06.2012 00:01 di Redaz. TuttoB.com  articolo letto 1511 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Riportiamo un articolo tratto da International Business Times sulle quattro matricole cadette per la prossima stagione. 

E' la più accreditata ad un posto salvezza nel prossimo anno, oltre ad un organico di tutto rispetto che può dire la sua anche in una categoria superiore. Stiamo parlando della Ternana, che nel giro di due anni è passata dal lottare per non retrocedere a conquistare la serie B. Dopo la conferma del tecnico Domenico Toscano, e di molti dei gioielli che hanno contribuito alla promozione, la squadra delle Fere rossoverdi è quasi pronta per affrontare la nuova stagione di B.

Discorso del tutto diverso quello della Pro Vercelli. Una stagione al di sopra delle aspettative, e una vera e propria sorpresa nei playoff, indecifrabile per la squadra di Vercelli il futuro in cadette ria. Dopo un'attesa lunga 60anni la Pro Vercelli sale in serie B, la dirigenza annuncia "Prenderemo Big per reparto" e si vocifera il ritorno al Piola (lo stadio) dopo le vacanze di Natale a seguito dei lavori di adeguamento. Nessuno è in grado di prevedere con esattezza le mosse della società o l'andamento della squadra, si può però intuire che sarà un campionato di dura lotta per raggiungere la salvezza.

Per lo Spezia una promozione conquistata all'ultima giornata, un finale incredibile per una stagione altrettanto indecifrabile nel girone B. Alla fine resta beffato e amareggiato il Trapani, che perde anche i playoff a favore della Virtus Lanciano. Lo Spezia con Michele Serena in panchina ha fatto il pieno quest'anno. Vince la coppa Italia di Lega Pro e anche la Supercoppa ai danni della Ternana, e si candida a una stagione da protagonista anche in serie B. Molti i nomi accostati alla squadra ligure, da Bovo a Sansovini, da Zigoni a Terlizzi, e molte le voci di prestiti importanti dalle maggiori primavere della Serie A (Inter e Atalanta su tutte). Insomma il patron Volpi è determinato a fare bella figura nel campionato cadetto e noi siamo pronti a credergli.

Il miracolo vero e proprio lo compie la Virtus Lanciano, per la prima volta nella sua storia che inizia nel 1924, la squadra approda in B. Tutti i componenti della società sono stati premiati al Comune e in città la risonanza dell'incredibile successo ha colorato per settimane animi e strade. Ora però bisognerà allestire una squadra degna della serie B e non sarà facile, per il momento i miracoli potrebbero non bastare, il Lanciano è la prima candidata alla retrocessione nella prossima stagione.

 


Altre notizie - Primo piano
Altre notizie
 

IL CURIOSO CASO DI “BENJAMIN” VASTOLA

E' il 10 Maggio 1978 e mentre l'Italia si prepara per il Mondiale di calcio in Argentina, a Pompei, nasce un bambino che ancora non sa che quello sport sarebbe stato il suo pane quotidiano. Gaetano Vastola classe '78 per l'appunto, compiute le 36 primavere riesce...

TOP E FLOP BOLOGNA-VARESE

BOLOGNA-VARESE (3-0):Il tanto atteso esordio del nuovo Bologna Americano non ha deluso i propri tifosi. La squadra di...

ESCLUSIVA TB - CARPI, GAGLIOLO: "VOGLIO ARRIVARE IN SERIE A"

Col Carpi ha lottato, ottenuto la promozione e vissuto la Serie B da colonna portante della squadra. Qui, Riccardo Gagliolo,...

DRAMMA BALDANZEDDU: IL VIDEO DEL TERRIBILE INFORTUNIO

Drammatico infortunio per il terzino della Virtus Entella Ivano Baldanzeddu che sarà costretto a star fermo dodici...
 
Frosinone 18
 
Livorno 17
 
Bologna 17
 
Bari 15
 
Carpi 15
 
Perugia 15
 
Avellino 15
 
Trapani 15
 
Virtus Lanciano 14
 
Pro Vercelli 13
 
Spezia 13
 
Modena 11
 
Brescia 10
 
Ternana (-1) 10
 
Vicenza 10
 
Pescara 9
 
Cittadella 8
 
Virtus Entella (-1) 8
 
Varese 8*
 
Latina 7
 
Catania 6
 
Crotone 6
Penalizzazioni
 
Varese -1

   Editore: MICRI COMMUNICATION Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.