Giovedì 17 Aprile 2014
PADOVA
PROMOZIONE DIRETTA: CHI INSIEME AL PALERMO IN SERIE A?
  
  
  
  
  
  
  
  

Daily Network
© 2014
PADOVA

Padova, l'enfant prodige Mattia Perin

12.04.2012 17:35 di Federico Errante  articolo letto 854 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport, Alex Frosio/padovagoal
© foto di Alberto Fornasari

Se fosse un cartone animato, e un po’ lo sembra, Mattia Perin sarebbe Ed Warner, il portiere pigliatutto di Holly e Benji. «Per il taglio di capelli gli somiglio, ma lui è molto più forte, vola da tutte le parti», ammette il giovane portiere del Padova. Sarà, ma la paratona di venerdì al 90′ su Bernacci, a Livorno, è roba da cartone animato. «Sono stato fortunato, mi ha tirato addosso», dice il 19enne di Latina, arrivato quest’anno a Padova dal Genoa, con cui ha già vinto uno scudetto Primavera ed esordito in Serie A nella stagione scorsa. Di certo però s’è divertito: non come quella volta che uscì dal campo arrabbiato dopo una partita perché non aveva subìto tiri in porta. «Sono molto cattivo nei miei confronti, ipercritico», dice Mattia.

Enfant prodige Perin è l’enfant prodige dei portieri italiani. Ha esordito nell’Under 21 a soli 17 anni, e ora, a 19, ha avuto la personalità per infrangere il primo comandamento dei numeri uno: per giocare bene, serve la sicurezza assoluta del posto da titolare. Lui invece se la sta giocando da inizio campionato con Pelizzoli (e in parte con Cano), anche se nelle ultime partite Dal Canto sembra aver puntato deciso su di lui: «Come ho convinto l’allenatore? Forse dando sempre il massimo in allenamento, che è l’aspetto più importante, perché poi quello che fai lì te lo ritrovi in partita».

Maturo Famoso per un video su youtube nel quale palleggia con un chewing gum nell’intervallo di Roma-Genoa della stagione scorsa, Perin sembra un giocherellone ma è più maturo della sua età: «È educato e intelligente, quando ci parli sembra uno di 40 anni — racconta il suo agente, Matteo Roggi — e mentalmente ha una marcia in più, non ha paura di nulla e vive la partita con la tranquillità del veterano». La personalità a volte è stata confusa con turbolenza: «Qualcuna l’ho combinata — ammette Perin — ma sono maturato, crescendo capisci che la differenza la fa anche la testa».

Futuro Così, anche le big gli hanno messo gli occhi addosso. Grande amico di El Shaarawy («Siamo stati tre anni insieme, al Genoa e in Nazionale, l’ho sentito anche venerdì scorso, mi ha fatto i complimenti»), sarebbe logico completare il triangolo Genoa-Padova-Milan già chiuso dal Piccolo Faraone (ma c’è anche la Roma). Intanto a fine stagione tornerà al Grifone. «Il Milan? Non so niente e preferisco non pensare al futuro — svicola Perin — ho la testa sul campionato, arrivare ai playoff è importantissimo, poi vedremo».


Altre notizie - Padova
Altre notizie
 

LO STRANO CASO DEL PESCARA: QUANDO IL DIFFICILE E' PASSARE DALLA TEORIA ALLA PRATICA

Teoricamente il progetto stilato in estate dal Pescara per disputare un torneo da assoluto protagonista sembrava perfetto: un allenatore importante come Pasquale Marino, reduce da annate non proprio esaltanti ma con una grande voglia di riscatto come la stessa piazza biancazzurra...

CROTONE, DRAGO: "IL VARESE? NON STA FACENDO BENE MA HA GIOCATORI CHE POSSONO FARE LA DIFFERENZA"

Il Crotone attende il Varese, intanto Massimo Drago, allenatore crotonese in conferenza stampa parla proprio della gara e a F...

LE SFIDE DI TB - AVELLINO-BRESCIA: CASTALDO E CARACCIOLO, I GEMELLI DIVERSI DEL GOL

Distanti 5 punti in classifica, Avellino e Brescia nel bene e nel male hanno stupito in questo campionato. Gli irpini neoprom...

TOP E FLOP VARESE-BARI

Il Bari conquista un importante vittoria, la terza consecutiva, contro il Varese di Sottili. Gli ospiti sembrano non soffr...

PORTA A PORTA - STESSI COLORI, MA DESTINI DIVERSI: BRESSAN VS GUARNA

I due portieri a confronto difendono gli stessi colori, bianco-rosso sia per il Varese che per il Bari, e hanno in comune pas...
 
Palermo 69
 
Empoli 56
 
Latina 54
 
Cesena 52*
 
Crotone 52
 
Siena 51*
 
Trapani 49
 
Modena 48
 
Avellino 48
 
Lanciano 48
 
Spezia 48
 
Pescara 46
 
Bari 46*
 
Brescia 46
 
Carpi 44
 
Varese 43
 
Ternana 41
 
Novara 36
 
Cittadella 33
 
Padova 32
 
Reggina 28
 
Juve Stabia 16
Penalizzazioni
 
Bari -3
 
Cesena -1
 
Siena -8

   Editore: MICRI COMMUNICATION Norme sulla privacy