HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
RULLO COMPRESSORE TRAPANI, PUO' SALVARSI?
  SI
  NO

TMW Mob
LE INTERVISTE DI TB

ESCLUSIVA TB - Cesena, Foschi: "L'Empoli di Sarri il nostro modello di riferimento. Drago ottimo professionista. A Zamparini mi lega un rapporto di stima..."

18.03.2016 20.00 di Marco Lombardi   articolo letto 31 volte
Foschi
© foto di Federico Gaetano

In esclusiva per TuttoB, il Direttore dell'area tecnica del Cesena, Rino Foschi, ha tracciato un'ampia panoramica sul campionato sin qui condotto dai bianconeri, soffermandosi, altresì, ad analizzare impegni imminenti della squadra e progetti futuri del club.

 

Direttore, lei ha sempre sostenuto che il Cesena è partito con l'obiettivo di salvarsi...

Il Cesena è partito sicuramente per salvarsi... Non lo sostengo io... Sono i fatti e le note difficoltà finanziarie, di cui non siamo responsabili, che ci impongono di muoverci con grande oculatezza e prudenza, in ossequio a precisi parametri...

 

A cosa ritiene sia imputabile il rendimento esterno piuttosto altalenante della squadra?

Siamo una squadra giovane, che deve crescere... Probabilmente manca un po' di personalità in seno al gruppo... In ogni caso, non ritengo che il nostro rendimento esterno sia così deficitario... La squadra sta lavorando bene e col lavoro stanno arrivando anche i risultati... Peraltro, tra le mura amiche abbiamo sempre concesso pochissimo, in termini di punti, ai nostri avversari... Inoltre, sin dall'inizio della stagione stazioniamo costantemente in zona play-off... In definitiva, non siamo messi così male...

 

Com'è il suo rapporto con Massimo Drago? Resterà a Cesena anche il prossimo anno?

Eccellente. Drago è un ottimo professionista ed un grande lavoratore... Il nostro tecnico è persona seria, preparata... Soprattutto è abilissimo nel consentire ai giovani di sviluppare un percorso di crescita... Sono molto soddisfatto del suo operato... Quanto alla conferma di Drago, mi limito a rilevare che nel calcio non c'è mai nulla di scontato e può sempre succedere di tutto... Ciononostante, posso assicurare che c'è grande volontà da ambo le parti di proseguire insieme il percorso intrapreso... 

 

Lei ha portato a Cesena giocatori importanti del calibro di Ciano, Ragusa, Gomis, tanto per citarne alcuni... C'è un colpo di mercato che avrebbe voluto concretizzare, ma che, per qualche motivo, è sfumato o non le è riuscito?

No... Con Drago ci siamo subito confrontati e, in sede di mercato, abbiamo fatto quello che potevamo fare compatibilmente con le limitate risorse finanziarie a nostra disposizione... Abbiamo investito su giocatori di prospettiva, molti dei quali sono ora di nostra proprietà, mentre altri sono giunti con la formula del prestito con diritto di riscatto... Siamo orgogliosi del lavoro fatto... Di più non era consentito fare...

 

In ottica play-off, quali le squadre più attrezzate e competitive?

Premesso che Cagliari e Crotone sono già partite, staccandosi dal resto del gruppo, e difficilmente potranno essere raggiunte, direi che sono tante le squadre in grado di dire la loro nella lotteria dei play-off... Spezia, Pescara, Novara... Senza trascurare il Bari, che non ha badato a spese, allestendo un organico di assoluto valore... Una "sorpresa", per modo di dire, potrebbe essere il Cesena...

 

Direttore, può confermarci che il vostro è un progetto a medio termine, sulla falsariga di quello dell'Empoli di Sarri?

Assolutamente sì, lo confermo... Quello è il nostro modello di riferimento... Dopo la retrocessione abbiamo resettato e cambiato tutto, sposando la linea dei giovani e scegliendo un allenatore emergente, bravo a valorizzarli... Sotto questo profilo, Drago è una garanzia, anche per la capacità di sviluppare un gioco sempre propositivo ed armonioso... Pertanto, ribadisco che il nostro progetto è similare a quello dell'Empoli, puntando, dopo una fase di assestamento, a ritornare in serie A nell'arco di 2/3 anni...

 

Quale giocatore, tra i nuovi arrivati, l'ha impressionata di più?

Preciso che tutti i giocatori arrivati a Cesena erano stati già seguiti attentamente da tempo... Eravamo consapevoli delle loro qualità e potenzialità... Si è creato un gruppo importante per tenacia, abnegazione, caparbietà... Raramente, nel corso della mia lunga carriera, ho trovato un gruppo così compatto e coeso... Peraltro si tratta di ragazzi molto seri... Fare nomi non mi piace e sarebbe riduttivo, ciononostante è innegabile che Ciano, Gomis, Ragusa, Caldara, Kone... siano giocatori molto importanti per questa categoria... Direi che ci sono tutti i presupposti per togliersi delle belle soddisfazioni e cogliere risultati importanti...

 

Nel settore giovanile bianconero, ci sono talenti in erba che potrebbero ripercorrere le orme di Sensi?

Non faccio nomi, ma ci sono giovani del '98 e del '99 estremamente interessanti... Un giovane che, invece, fa già parte in pianta stabile della prima squadra è Dalmonte, recentemente convocato dalla nazionale Under 19... Più in generale, direi che il responsabile del settore giovanile, Gigi Piangerelli, sta lavorando egregiamente... Sono pienamente soddisfatto...

 

Direttore, il suo nome è spesso accostato al Palermo di Zamparini... Ha mai pensato di ritornare in Sicilia?

Con Zamparini ho un ottimo rapporto... Ci scambiamo frequentemente opinioni, talvolta anche giocatori... Nei 6 anni trascorsi a Palermo abbiamo raggiunto l'Europa e realizzato straordinarie plusvalenze... Conservo ricordi bellissimi dell'esperienza in Sicilia... A Zamparini mi lega un rapporto di stima reciproca... Spesso mi consulta prima di prendere una decisione... Attualmente sta attraversando un periodo difficile, dal quale spero possa venirne fuori... Detto questo, lui è a Palermo ed io a Cesena... Ora sono concentrato unicamente sulla mia squadra e a fare bene qui... Tutto il resto sono chiacchiere...

 

Lei è solito sottoscrivere contratti annuali...

Confermo. Non contano nulla per me i contratti pluriennali... Se non mi sento efficace e non avverto la fiducia della proprietà... preferisco interrompere il rapporto... Il mio obiettivo è quello di soddisfare, attraverso il lavoro ed i risultati, chi mi paga... Preferisco questa formula contrattuale, che mi consente di tirare le somme anno per anno...

 

Proiettandoci alla prossima gara di campionato... Come vede la trasferta a Lanciano?

Sarà una partita molto difficile... Il Lanciano è una squadra in grande salute... Hanno cambiato tutto, ivi compreso l'allenatore, e si sono prepotentemente rilanciati, uscendo dal fondo della classifica... Stimo molto il Ds Leone... Davvero bravo e preparato... Per quanto ci riguarda, dovremo mantenere alta la concentrazione e restare sul pezzo fino all'ultimo minuto... Abbiamo grande rispetto per i frentani, ma andremo là per fare risultato...

 

ARTICOLI CORRELATI

TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie LE INTERVISTE DI TB
Altre notizie
      
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 31a giornata: la TOP 11 di TB Un Trapani feroce strapazza il "camaleontico" Bari da trasferta, cancella prontamente lo scivolone di Terni ed accorcia...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Vagnati (dg Spal): "Frosinone squadra da battere, dovremo sbagliare il meno possibile. Determinante la spinta del Mazza" In vista dell’attesissimo match clou di domenica che vedrà la Spal, capolista della serie B, ricevere al “Mazza”...
L'altra metà di Under 21, sconfitta in amichevole contro la Spagna: in campo due cadetti E' arrivata una sconfitta nella seconda amichevole sostenuta in quattro giorni dall'Under 21 azzurra in vista degli Europei...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 marzo 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 28 marzo 2017.

 
Frosinone 59
 
Spal 58
 
Hellas Verona 55
 
Perugia 48
 
Benevento 48*
 
Cittadella 47
 
Bari 47
 
Virtus Entella 46
 
Novara 46
 
Spezia 45
 
Carpi 44
 
Salernitana 42
 
Ascoli Picchio 38
 
Avellino 37
 
Pro Vercelli 35
 
Cesena 34
 
Vicenza 34
 
Latina 33
 
Brescia 33
 
Trapani 32
 
Pisa 31*
 
Ternana 29
Penalizzazioni
 
Benevento -1
 
Pisa -4

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.