Venerdì 25 Luglio 2014
HELLAS VERONA
CAMPIONATO VERSO LA CHIUSURA: QUALE E' STATA LA SQUADRA RIVELAZIONE DEL TORNEO?
  
  
  
  
  
  
  

Daily Network
© 2014
HELLAS VERONA

Hellas Verona: quasi fatta per Rivas, Soriano vicino, tentativo per Paulinho

16.06.2012 12:00 di Dennis Magrì  articolo letto 1691 volte
Fonte: L'Arena
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Emanuel Rivas è in Argentina. Vacanze da una parte, pensieri verso Verona dall'altra. L'Hellas ha in mano l'esterno d'attacco in scadenza col Varese, ha stretto i tempi, è arrivato prima degli altri. Se volevi prenderlo dovevi per forza agire così. Uno sprint decisivo per evitare scomode intromissioni. Probabilmente non ce ne saranno, anche se il condizionale rimane d'obbligo. Meglio andarci coi piedi di piombo, ma il primo colpo è ormai ad un passo. «Rivas? In serie B può fare la differenza, ha colpi da giocatore di serie A», diceva ieri Riccardo Meggiorini, attaccante veronese del Torino, compagno di squadra di Emanuel ai tempi del Bari di Ventura. Il talento è tutto dalla sua parte.

TENTATIVO-PAULINHO. Obiettivo ambizioso, ma anche il Verona lo è. Paulinho è un signor attaccante, piace a Mandorlini ma verso l'attaccante brasiliano del Livorno stanno correndo in molti. Il Parma prima di tutti, persino la Roma ha lanciato qualche segnale. Esploso a Sorrento, Paulinho si è confermato in serie B in una squadra non esattamente di primo livello, dove ha confermato qualità di stoccatore fuori dalla norma. Il ragazzo garantisce gol e colpi di genio anche da fermo.

SORIANO VICINO. Tanta qualità nei piedi e nelle movenze di Roberto Soriano, che ha visto per la prima volta la serie B proprio al Bentegodi, sostituto di Dessena negli ultimi minuti di Hellas-Samp. Altro tassello pronto ad aggiungersi al nuovo centrocampo di Mandorlini. Nazionale under 21, figlio di emigranti avellinesi trasferitisi in Germania, ha giocato nelle giovanili del Bayern Monaco prima di essere acquistato a gennaio del 2009 dalla Samp. Sogliano lo tiene d'occhio da vicino, il ragazzo non è molto lontano dall'Hellas. Tanta concorrenza invece per Andrea Romanò, gioiello della Primavera dell'Inter per il quale è in vantaggio lo Spezia

INTRIGO A SINISTRA. Scaglia o Pugliese? Uno dei due partirà di sicuro. Deciderà il mercato, ma soprattutto Sogliano e Mandorlini. La questione della fascia mancina è stata a lungo argomento di dibattito nel corso del campionato. Tutti aspettavano Pugliese come titolare, confinato invece spesso in panchina o addirittura in tribuna nella prima parte di stagione. Il feeling con Mandorlini strada facendo però è lievitato, dopo che Scaglia in campo c'è andato anche oltre le logiche di turnover adottate in molte altre parti del campo. Pugliese è stato il primo giocatore acquistato nella gestione di Martinelli, che grazie ai suggerimenti dell'amico Massimo Ficcadenti portò a Verona un perfetto signor nessuno diventato in fretta uno dei beniamini del Bentegodi. «Il giocatore che più rimpiango? Pugliese, senza dubbio», disse un anno fa il presidente poco prima degli auguri natalizi a Sandrà, proprio davanti a Mandorlini. All'epoca Gepy era protagonista a Varese. Il gradimento del mister per Pugliese è via via cresciuto, tanto da aprire più di uno spiraglio per il prossimo campionato anche grazie ad un altro anno di contratto. Idem per Scaglia, in scadenza nel 2013, a lungo considerato da Mandorlini un pallino quasi insostituibile. Pugliese o Scaglia? L'interrogativo è attuale ancora oggi, ma il Verona ne terrà uno solo.


Altre notizie - Hellas Verona
Altre notizie
 

TRATTATIVE PIÙ CALDE E UFFICIALITÀ DEL 20 LUGLIO- TRAPANI VS CATANIA : SFIDA A COLPI DI MERCATO. MANCOSU, LA MAGLIA PRIMA DEI SOLDI. BARI, DIMENSIONE "A": POKER D'ACQUISTI

Sono settimane calde, roventi. Sono giorni lunghi, frenetici, il calciomercato è entrato nel vivo e ogni giornata riserva colpi più o meno attesi. In Sicilia è ancora tempo di derby. Prima che sul campo, Trapani e Catania si sfidano sul mercato; le due riv...

ESCLUSIVA TB - SIENA, ANTONELLI: "LA MIA STAGIONE PIÙ DIFFICILE MA CI SIAMO PER I PLAY-OFF. ROSSETI UN PREDESTINATO"

Le difficoltà di una stagione a tratti surreale e le ambizioni intatte di serie A: il direttore sportivo del Siena...

SPEZIA-REGGINA, EBAGUA VS GERARDI: UNA SFIDA TRA BOMBER DI CATEGORIA

Questa sera allo stadio "Alberto Picco" si giocherà Spezia-Reggina, anticipo della trentasettesima giornata...

TOP E FLOP LATINA-CESENA

Attaccanti che entusiasmano e attaccanti che deludono per la gara di chiusura di una stagione entusiasmmante e riccca di...

PORTA A PORTA - UNA GIORNATA “NO” NON VANIFICA TALENTO E QUALITÀ: BASSI VS LEALI

All'Empoli hanno scelto un portiere fatto in casa: Davide Bassi, classe 85', è cresciuto nelle giovanili e per...
 
Palermo 86
 
Empoli 72
 
Latina 68
 
Cesena 66
 
Modena 64
 
Crotone 63
 
Bari 63*
 
Spezia 62
 
Siena 61*
 
Virtus Lanciano 60
 
Avellino 59
 
Carpi 59
 
Brescia 59
 
Trapani 57
 
Pescara 52
 
Ternana 51
 
Cittadella 47
 
Varese 47
 
Novara 44
 
Padova 41
 
Reggina 26*
 
Juve Stabia 19
Penalizzazioni
 
Bari -4
 
Reggina -3
 
Siena -8

   Editore: MICRI COMMUNICATION Norme sulla privacy