VERSIONE MOBILE
 Lunedì 22 Settembre 2014
EMPOLI
CATANIA: SANNINO E' L'UOMO GIUSTO PER RIPARTIRE?
  
  

EMPOLI

Empoli, Aglietti: "Abbiam pagato 5 minuti di follia"

07.04.2012 12:15 di Marco Fornaro  articolo letto 621 volte
Fonte: Tuttonocerina
© foto di Alberto Mariani

Alfredo Aglietti ha visto un buon Empoli, e non un Empoli assediato dalla Nocerina come sostenuto da Auteri precedentemente. Comunque, lui che è stato un ottimo attaccante addebita la sconfitta alla scarsa incisività nella ripresa. "Non abbiamo chiuso la partita quando ne avevamo avuto la possibilità: le abbiamo avute, il 2-0 avrebbe chiuso i conti ma siamo stati poco lucidi soprattutto nell'ultimo passaggio - afferma Aglietti - Abbiamo pagato cinque minuti di follia, il rigore secondo me era un po' dubbio, e i ragazzi hanno detto che non c'era assolutamente, ma per settanta minuti hanno fatto un'ottima gara. Non meritavamo un solo punto, ma anche tre". Aglietti non può accettare l'espulsione di Saponara dopo il fischio finale dell'arbitro per proteste. "Mi ha fatto arrabbiare questo gesto, perché è inutile andare a protestare con l'arbitro. Oltre al danno anche la beffa: l'esperienza viene se si corregge qualche errore che si commette in campo, invece questi comportamenti non ce li possiamo permettere". Qui ad Aglietti si chiede se avesse percepito un Empoli dominato come detto da Auteri. "Ognuno fa le proprie valutazioni. A me quello che dice Auteri interessa zero: lui guarda giustamente in casa sua, io guardo in casa mia. La Nocerina ha vinto, merito alla Nocerina, e noi ce ne torniamo a casa con grande rammarico perché era una partita alla nostra portata". L'Empoli comunque nel finale si è appiattito troppo e ha concesso alla Nocerina l'impostazione. "L'atteggiamento del finale non è stato voluto: loro spingevano molto sulla sinistra, non stavamo più riuscendo a coprire bene la metà campo con il rombo, e allora siamo passati al 4-3-3. Ci sono state delle mischie, ma le avevamo sempre frustrate, nel finale siamo ripartiti un po' meno bene, ma la stanchezza ha fatto il resto: la Nocerina ha buttato il cuore oltre l'ostacolo perché dovevano vincere assolutamente. Hanno vinto più con il cuore che con il gioco. Secondo me eravamo anche molto stanchi e non riuscivamo più a restare alti". L'Empoli da adesso in poi non dovrà concedersi più altri errori. "Se siamo quintultimi abbiamo le nostre difficoltà - ammette Aglietti - La difesa, da quando sono rientrato, stava facendo bene, ma anche oggi stavamo andando bene. Abbiamo preso gol solo nel finale su un rigore e su una disattenzione: Di Maio ha segnato un gol da attaccante vero, non da difensore".


Altre notizie - Empoli
Altre notizie
 

LA TOP 11 DELLA 4^ GIORNATA

Campionato sempre più avvincente quello cadetto. Tante sorprese come le roboanti vittorie di Pro Vercelli e Frosinone contro  Varese e Lanciano. Rinascono Bari e Cittadella; mentre l'Avellino sbanca Latina e apre la mini crisi dei pontini. Questi i migliori undici...

TOP E FLOP LIVORNO-LATINA

TOP Crimi (Latina): Un uomo così in mezzo al campo, non puoi proprio toglierlo. Una stagione iniziata in crescendo...

AVENATTI, UN PREDESTINATO

Se nasci a Montevideo e hai giocato nel River Plate (anche se è quello uruguagio), sicuramente non hai sbagliato...

DRAMMA BALDANZEDDU: IL VIDEO DEL TERRIBILE INFORTUNIO

Drammatico infortunio per il terzino della Virtus Entella Ivano Baldanzeddu che sarà costretto a star fermo dodici...
 
Perugia 10
 
Ternana 8
 
Trapani 8
 
Frosinone 7
 
Cittadella 7
 
Bari 7
 
Spezia 7
 
Avellino 7
 
Pro Vercelli 6
 
Carpi 6
 
Latina 5
 
Livorno 5
 
Modena 5
 
Virtus Lanciano 5
 
Crotone 4
 
Brescia 4
 
Bologna 4
 
Varese 3*
 
Catania 2
 
Pescara 2
 
Vicenza 2
 
Virtus Entella 1
Penalizzazioni
 
Varese -1

   Editore: MICRI COMMUNICATION Norme sulla privacy