Mercoledì 23 Aprile 2014
EDITORIALE
LOTTA SALVEZZA: CHI RIUSCIRA' AD EVITARE LA RETROCESSIONE?
  
  
  
  

Daily Network
© 2014
EDITORIALE

Il mercato entra nel vivo. Ecco la nostra Top 11 ad un mese dal termine delle trattative

01.08.2012 00:10 di Marco Fornaro  articolo letto 3053 volte
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Il mercato entra nel vivo,  siamo giunti al primo giorno di agosto e mancano ufficialmente 31 giorni al gong. Tanti sono stati i colpi di mercato illustri, ve li abbiamo raccontati e siamo pronti ad aggiornarvi minuto dopo minuto su tutte le trattative riguardanti il mondo della Serie B. Questo editoriale è basato tra il serio e il faceto, un viaggio con la fantasia per unire in una Top 11 (con riserve annesse) tutti i migliori acquisti dei primi due mesi di trattative.

MODULO - Squadra offensiva, l'idea è quella di un 3-4-3 veloce e rapido. Portiere bravo con i piedi, difensori rapidi e tecnici, centrocampisti factotum ed un attacco fatto di idee e tanti goal. Andiamo a vedere le scelte.

PORTIERI - Il titolare è Francesco Bardi, giovane estremo difensore scuola Inter, approdato da poco a Novara. 188 cm di grande potenza, bravo sia sulle palle alte che su quelle basse. Non è nell'Under 21 a caso. Il numero 12 di questa selezione è il neo portiere del Grosseto Nicholas Bremec, che dopo un'annata da protagonista a Taranto, è pronto a giocarsi le sue carte in Serie B.

DIFENSORI - Si parte dallo Spezia, Raffaele Schiavi è uno dei centrali più affidabili tra i nuovi arrivi. Marcatura costantemente stretta e la via del gol è sempre amica. A sostituirlo a Padova ci sarà Marco Piccioni, pronto a dare esperienza e solidità alla nostra formazione, dove aggiungo il neo-empolese Vincent Laurini, classe 1989: si punta su di lui. Riserve di tutto rispetto: dal Cittadella Cristiano Biraghi, velocità ed imprevedibilità nel suo sacco. Insieme a lui un altro giovane approdato a Verona da nemmeno 24 ore: Michelangelo Albertazzi. Con gli scaligeri cerca la maglia da titolare, vuole lanciarsi. Ce la farà?

CENTROCAMPISTI - Il quartetto titolare è spaventoso. Tantissima tecnica ed interdizione. Come quella di Armin Bacinovic, classe '89, approdato agli ordini di Mandorlini. A Palermo ha dimostrato di avere qualità, Verona deve essere il salto decisivo per confermarsi in Serie A. Lecito aggiungere anche il neo spezzino Davide Di Gennaro: giostra quasi sulla trequarti campo, gli spazi centrali sono tutti suoi. Un altro colpaccio nel nostro undici è suggerito da un gran colpo di Angelozzi: Daniele Sciaudone. E' il suo primo anno di B, voglio dargli fiducia, specie dopo le ottime impressioni che mi ha dato a Taranto e nel ritiro biancorosso di Alfedena. Si chiude il quartetto dei titolarissimi con Daniele Croce, secondo empolese in lista. In panchina si "scalda" il giovane Federico Viviani. Poche partite tra i professionisti, mondo nel quale sta emergendo con grande personalità. Per adesso è una scommessa, ma si prende tranquillamente un posto nella nostra panchina, dove si aggiunge anche l'esperienza di Porcari.

ATTACCANTI - Chiudo, ovviamente, con un tridente da paura! Al lato sinistro c'è Emanuel Benito Rivas: dopo l'instabilità di Bari, ha preso quota negli ultimi 5 mesi a Varese, trascinando Zecchin & Co. alla finale dei play-off, dove ha anche messo in difficoltà la Sampdoria e dove è pronto a trascinare l'Hellas. Segue Marco Sansovini. Non disputerà la Serie A con il suo Pescara, il classe '80 romano si giocherà le sue carte ancora in cadetteria, nella speranza del salto di qualità definitivo con lo Spezia. Ma la maglia del numero 9 va a Gianmarco Zigoni, al centro di grandi intrighi di mercato. La Pro Vercelli ce lo "presta" volentieri per questo editoriale, se potesse segnerebbe anche virtualmente. E' uno che la porta la vede ed anche bene, Braghin può stare solo tranquillo. Come alternative troviamo Khouma El Babacar e Thomas Pichlmann.

FORMAZIONE: 3-4-3 - Bardi; Schiavi, Piccioni, Laurini; Bacinovic, Di Gennaro, Sciaudone, Croce; Rivas, Sansovini, Zigoni.

Buon diverimento, la B scalda i motori del calcio giocato. Magari questa formazione è solo un abbozzo di quello che sarà tra 31 giorni fatti di passione e racconti intriganti.


Altre notizie - EDITORIALE
Altre notizie
 

POCHI PUNTI E ANCOR MENO GOL: EMPOLI, QUAL È IL PROBLEMA? TAVANO E MACCARONE GLI UNICI OGGI A MERITARE LA A. SARRI, LA GENTE NON VUOLE PIÙ DELUSIONI

I numeri nel calcio dicono più di mille parole, si sa. E allora bando alle ciance e occhio alle cifre: 17 punti in 14 gare non sono un ruolino di marcia all'altezza di una squadra che lotta per la promozione diretta nel massimo campionato. Non in questa serie B, che se...

CROTONE, DRAGO: "IL VARESE? NON STA FACENDO BENE MA HA GIOCATORI CHE POSSONO FARE LA DIFFERENZA"

Il Crotone attende il Varese, intanto Massimo Drago, allenatore crotonese in conferenza stampa parla proprio della gara e a F...

LE SFIDE DI TB - AVELLINO-BRESCIA: CASTALDO E CARACCIOLO, I GEMELLI DIVERSI DEL GOL

Distanti 5 punti in classifica, Avellino e Brescia nel bene e nel male hanno stupito in questo campionato. Gli irpini neoprom...

TOP E FLOP: NOVARA - TRAPANI

Il Novara conquista in casa un'importante e bella vittoria contro il Trapani di Boscaglia imponendosi per 3 a 1, una pres...

PORTA A PORTA - STESSI COLORI, MA DESTINI DIVERSI: BRESSAN VS GUARNA

I due portieri a confronto difendono gli stessi colori, bianco-rosso sia per il Varese che per il Bari, e hanno in comune pas...
 
Palermo 72
 
Latina 57
 
Empoli 56
 
Crotone 55
 
Cesena 52*
 
Siena 51*
 
Lanciano 51
 
Spezia 51
 
Modena 49
 
Trapani 49
 
Avellino 49
 
Pescara 46
 
Bari 46*
 
Brescia 46
 
Carpi 45
 
Ternana 44
 
Varese 43
 
Novara 39
 
Cittadella 36
 
Padova 35
 
Reggina 28
 
Juve Stabia 17
Penalizzazioni
 
Bari -3
 
Cesena -1
 
Siena -8

   Editore: MICRI COMMUNICATION Norme sulla privacy